Flutiformo

Fluticasone/Formoterolo: una nuova combinazione per la terapia dell’asma.

Da alcuni mesi è disponibile in Italia una nuova combinazione precostituita per il trattamento dell’asma bronchiale (fluticasone/formoterolo, Flutiformo). Le caratteristiche del prodotto sono riportate nella scheda tecnica allegata (vedi). Le caratteristiche più importanti di questa nuova combinazione CSI/LABA sono rappresentate da:

a. l’aver associato un corticosteroide inalatorio, il fluticasone propionato, di elevata efficacia per la sua alta attività intrinseca e la sua estremamente bassa biodisponibilità sistemica, con un beta2-agonista a lunga durata d’azione che ha una azione rapida che si prolunga per 12 ore, e che è dotato di una elevata attività intrinseca dose-dipendente sui recettori beta2-agonisti;
b. essere disponibile in tre diverse formulazioni con dosi diverse di fluticasone e formoterolo (50/5 mg, 125/5 mg e 250/10 mg, rsispettivamente), il che permette di graduare la dose del corticosteroide e del beta2-agonita sulla base della gravità dell’asma, favorendo sia lo step-up che lo step-down;
c. l’utilizzo di un erogatore (MDI) con elevata efficacia in termini di proporzione della dose inalabile, per merito della alta frazione inalabile delle particelle erogate (a sua volta in relazione alla granulometria delle particelle e della velocità della “plume” di erogazione.

Gli studi effettuati hanno mostrato una importante superiorità della combinazione (ai diversi dosaggi) sui singoli monocomponenti e sul placebo, ed una sostanziale equivalenza con altre combinazioni (in particolare la combinazione fluticasone/salmeterolo).

La combinazione precostituita fluticasone/formoterolo si aggiunge pertanto a quanto già attualmente disponibile per il trattamento dell’asma, dalle forme più lievi a quelle moderato-gravi.